Skip navigation

JANA BALKAN (GIOVANNA GIANESIN CASERTA)

Ha conseguito la laurea cum laude in Lettere all’Università di Padova nel luglio 1968 con una tesi su Jean Genet.
Il suo lavoro teatrale, insieme ad Ezio Maria Caserta, comincia nel ’67 con la fondazione del Teatro/Laboratorio.
Attrice, docente per alcuni anni (1968 – 1972) presso la Facoltà di Teatro e Spettacolo dell’Università di Padova (corsi particolari sulla sacra rappresentazione e sul teatro francese del ‘900), titolare per vari anni della cattedra di Letteratura Italiana e di Storia presso il Liceo Artistico di Verona, studiosa (ha firmato alcuni saggi su Genet, Sartre, la commedia dell’arte), è stata attrice primaria del Teatro/Laboratorio e del Teatro Scientifico, impegnata in tournée nazionali ed estere.

Ha collaborato con diversi organismi stranieri, tra cui il Teatro Lucernaire e la Comédie Italienne di Parigi, il Bayerische Staatsoper, il Teatro “Lanterna Magika” di Praga, il Festival di Wroclaw, con vari Istituti Teatrali Universitari come l’Hunter College di New York., ecc.

Principali spettacoli di cui è stata protagonista (nome d’arte Jana Balkan):
“Composizione e/o non” Teatro Uomo, Milano 1969;
“Il principe”, Teatro La Fede, Roma, ’70;
“Mein Kampf”, Teatro Stabile, Trieste ’71; “Composizione e/o non”, Teatro Uomo, Milano 1971; “Edoardo II”, Teatro Romano, Verona ’72;
“Savonarola”, Cortile Mercato Vecchio, Verona ’73; “Cabaret”, Teatro della Loggetta, Brescia ’73;
“La Balilla”, Teatro Trastevere, Roma ’74;
“Storia della regina Rossana”, Biennale di Venezia, ’75; “I Gracchi”, isola di San Giorgio in Palude, Venezia ’75;
“L’Eccezione e la Regola”, Parco Comunale, Rovigo ’76; “I Negri”, Teatro/Laboratorio, Verona ’76;
“I Persiani”, Teatro Stabile, Bolzano, ’78;
“Diorama”, Teatro Romano, Verona ’79;
“D=donna”, Teatro Politecnico, Roma ’80; “Quando mi gira”, Teatro del Mondo, Venezia ’80;
“Il matto clown”, Teatro/Laboratorio, Verona ’81; “El Parlamento”, Teatro/Laboratorio, Verona ’81; “La morsa”, Villa del Caos, Agrigento ’83; “I Rusteghi”, Teatro Romano, Verona ’83;
“Le baruffe chiozzotte”, Teatro Nuovo, Verona ’84;
“La Commedia dell’Arte”, Teatro Lucernaire, Parigi ’85;
“Giulietta e Romeo”, Teatro Romano, Verona ’86;
“Il carnevale del Vescoviello”, Piazza San Marco, Venezia ’88; “Kabarett”, Teatro/Laboratorio, Verona, ’88;
“Diorama”, Teatro di Beaubourg, Parigi ’89; “L’altro figlio”, Teatro di Manhattan, New York ’89;
“Apostrofe”, Teatro dell’Orologio, Roma ’90; “Sofonisba”, Teatro Olimpico, Vicenza ’90 (protagonista con Paola Borboni, Andrea Bosic, Massimo Foschi); “La Commedia dell’Arte”, Lincoln Center, New-York ’90;
“La Commedia degli zanni”, Rai 1, Saint Vincent ’91;
“Tommaso Moro”, Estate Teatrale, Verona ’93 (coprotagonista con Raf Vallone);
“Il martirio di San Sebastiano”, Il Vittoriale degli Italiani, Gardone ’94;
“La Moscheta”, Teatro/Laboratorio, Verona ’95;
“Sogni Pirandelliani”, Teatro Out Off, Milano ’96;
“Conversione di Maria Maddalena e resurrezione di Lazzaro” di Castellano de’ Castellani, Festival del Teatro Medioevale e Rinascimentale, Anagni ’97; “L’albero della libertà”, Villa Antonietti, Verona ’97; “Installazione 1a”: “Futurando” (anche regista), Teatro/Laboratorio, Verona ’97;
“Installazione 2a” (anche regista), Teatro/Laboratorio, Verona ’98;
“Commedie nel chiostro” (Verona 1999;
“Altre storie”, Germania 2000;
“Sogni pirandelliani (anche regista), Verona 2001;
“Ruzante in campo” (anche regista), Verona 2002;
“Terra di nessuno”, Verona 2003 (anche regista),
“Amiche” (2004),
“Donne nella storia” (2005),
“L’ultima stazione” (2006), “Giù in fondo a sinistra” (2006),
“Una vedova poco scaltra” (2007),
“Storie de ‘na olta” (anche regista), Verona 2009, “Margherita d’Antiochia” (anche regista), Roma 2009;
“La vedova scaltra” (regista), Estate Teatrale Veronese 2010;
“La Tempesta. Pre-testi” dai canovacci dell’Arte a Skakespeare (anche regista), Estate Teatrale  Veronese, Università di Verona e Università of Birmingham 2011;
“Altre Giuliette” – “The Romeo and Juliet Project” con David Haugthon e Lindsay Kemp, Verona Events, Museo di Castelvecchio, 2013; “Commedia dell’Arte 2013” anche regista, Estate Teatrale Veronese, 2013;
“Yesterday. L’ultimo gioco” (anche coregista con Isabella Caserta e Francesco Laruffa), Verona 2014; “Mais ce n’est pas encore la nuit”, Estate Teatrale Veronese 2015;
“Cosa desiderate che mi avete fatta chiamare? Donne shakespeariane” (anche regista con Isabella Caserta), Estate Teatrale Veronese 2016.

Come attrice ha conseguito vari premi, tra cui Premio Idi Saint Vincent (1975), premio Comédie Italienne (1985), premio Wroclaw (1990) …l’8 marzo 2002 è stata insignita della medaglia della città di Verona per meriti artistici e culturali.

Come docente, ha tenuto corsi di teatro all’Università di Padova, di teatro all’Accademia d’Arte Drammatica diretta da Ezio Maria Caserta, alla Comédie Italienne di Parigi, all’Hunter College di New York, ha collaborato all’allestimento della mostra antropologica delle maschere al Museo Nazionale d’Arte Moderna di Montevideo (Uruguay) e al Museo Storico di Cracovia (Polonia), ha tenuto seminari in varie Università europee …

Dopo la tragica scomparsa di Ezio Maria Caserta (luglio ’97), ha assunto la presidenza del Teatro Scientifico; ha diretto l’XI°, il XII° e il XIII° Festival “Mimo e Dintorni” e varie rassegne tra cui, in collaborazione con il Comune di Verona, “Profumo di tango” ’97 e ’98, “Protagoniste” 2000, “Commedie nel chiostro” (n. 8 rassegne dal ’97 al 2004), “Teatro Laboratorio Aperto” 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010;  “Incontri di una sera d’estate”…

Ha sempre rivolto la sua attenzione alla ricerca di un nuovo linguaggio scenico multidisciplinare.

Nel mese di febbraio 2002 ha rappresentato, con il Teatro Scientifico – Teatro/Laboratorio, l’Italia alla grande festa per l’euro a Francoforte sul Meno, dove la compagnia da lei diretta ha recitato all’Historisches Museum.

 

TORNA INDIETRO